Ci sembra necessario chiarire la posizione dell’APE sulla questione delle spese scolastiche durante la crisi sanitaria legata al Covid-19.

MISURE SOSTENUTE DALL’APE

  1. La redistribuzione a tutte le famiglie dei risparmi realizzati (e comunicati) su costi variabili durante il periodo di chiusura della scuola – una misura equa per tutti.
  2. Una riduzione specifica delle spese per le famiglie della scuola materna poiché l’AEFE consente l’adozione di questa misura.
  3. La creazione di un fondo dedicato alle famiglie più in difficoltà.
  4. La cancellazione degli aumenti delle spese scolastiche per i prossimi 3 anni, compresi quelli già previsti (aumenti in media dal 2 al 3% all’anno).

AZIONI NON SOSTENUTE DALL’APE

  1. Non pagare le fatture quando non si hanno difficoltà finanziarie.
  2. Pagare le fatture applicando di propria iniziativa una percentuale di riduzione.
  3. L’adozione di iniziative legali contro la scuola dei nostri figli.
    Queste azioni avranno ripercussioni sull’intera comunità e sulle spese scolastiche future in quanto andranno a incidere sul bilancio del Lycée.
    4. L’associare la richiesta di riduzione delle spese scolastiche alla quantità o qualità della continuità pedagogica.

Infine, vorremmo ricordare che sosterremo le famiglie in difficoltà in tutti i modi possibili, attraverso l’uso del fondo di solidarietà, con i soldi raccolti durante gli eventi,
organizzando nuovi eventi per raccogliere fondi, fornendo supporto nella predisposizione delle domande e dei relativi fascicoli.