Continuiamo a chiedere all’AEFE delle misure finanziarie di accompagnamento del Lycée e delle famiglie per affrontare la crisi sanitaria e economica in corso.

Tuttavia ad oggi un numero significativo di rette del secondo trimestre (e addirittura anche del primo) non è stato ancora pagato – un numero nettamente superiore alle famiglie che si sono dichiarate in difficoltà finanziaria. Senza entrare nel merito delle decisioni individuali delle singole famiglie, emerge il dato oggettivo che un ammanco troppo elevato metterà in grave difficoltà l’istituto con prevedibili pesanti conseguenze sul suo futuro e in ogni caso conseguenze finanziarie sull’insieme delle famiglie.

Chiediamo:
– all’AEFE di fare un gesto finanziario diretto a tutte le famiglie
– a tutte le famiglie che possono, di pagare le rette.
Senza reazioni a quest’appello il pagamento degli stipendi è a rischio già da settembre 2020, e quindi la sopravvivenza del Lycée.

Scaricare la lettera dell’APE