Questo venerdi 12 maggio un’impresa cinematografica aveva apposto dei cartelli di divieto di sosta e dei nastri per non far parcheggiare le auto, se non in modo temporaneo per lasciare i bambini.
La legge prevede in questi casi il preavviso con apposizione di cartelli dei vigili urbani con 48 ore di anticipo, per permettere ai cittadini di organizzarsi.
Un membro APE, anche membro della Commissione Sicurezza, ha contattato l’ufficio preposto dei vigili urbani, per richiedere un intervento di verifica dei permessi dell’azienda che ha impedito il posteggio per la giornata di oggi.